10 tipi di donne da evitare

Italiano femminile 432312

Se lavorano. Si chiama gender pay gap: è la differenza che corre, a parità di mansione, fra lo stipendio di un uomo e quello di una donna. Da qualsiasi punto si parta, il risultato finale non cambia: la busta paga delle donne è sempre la più leggera. No, perché questa prima misurazione non tiene in considerazione il tasso di occupazione e il titolo di studio. Il peso del part time Basta cambiare criterio per sconvolgere il risultato.

Quindi mi sono chiesta quali sono, invece, le donne da evitare, in caratteristico, se sei una donna che ama le donne. Contro: per stare insieme lei ti conviene abitare vicino ad un ospedale. Passerai ore, in allestito soccorso, nel tentativo inutile di convincerla scientificamente che con 37e2 di ipertermia, di solito, non si muore. Ha un semplice mal di testa? Hai mal di testa tu? Lei sostiene che, allora, presto, verrà anche a lei, perché secondo le sue complicate teorie anche il mal di capo potrebbe essere contagioso. Ricevi la telefonata di un tuo amico che vive a New York e che ti racconta di avere preso un virus intestinale che lo ha costretto a stare due giorni a casa? Ella, di colpo, impallidisce, trema, ma anzitutto non ti vuole più parlare e isola, tutto il tuo corpo, insieme un nastro adesivo trasparente convinta affinché i virus mortali siano in fase di passare, anche, attraverso il telefono.

Eleonora Lorusso Cresce il numero di uomini e donne che in vacanza cercano relazioni mordi-e-fuggi o l'amore. Ecco chi sono, dove vanno e quali sono le regole non scritte che segue chi parte per vivere avventure sessuali Il turismo sessuale non è più solo maschile. Cresce il numero delle donne, di diverse fasce d'età, affinché accarezza l'idea di trovare l'amore oppure anche solo relazioni fugaci in chiusura. Si calcola che ogni anno siano circa mila le turiste del erotismo, che abbandonano le mete tradizionali delle ferie a favore di luoghi sempre più esotici: tra i più gettonati ci sono Giamaica, Kenya, Santo Domingo, Cuba, ma anche l'Africa centrale e il Maghreb. Si tratta di un fenomeno diffuso in buona parte del mondo occidentale: sarebbero mila le turiste del sesso, 30 mila le italiane. Ecco l'identikit di chi parte in cerca di avventure, dove va e come gestisce i nuovi rapporti. Un fenomeno in crescita Quello del escursionismo sessuale è un fenomeno iniziato negli anni '80, ma che col cielo è cresciuto in modo costante, innumerevole da destare l'attenzione anche degli studiosi. L'americana Deborah Pruitt e la lituana Suzanne LaFont se ne sono occupate in una ricerca delche tutt'oggi rappresenta un caposaldo della letterature in attuale settore.