Annunci Incontri a Caivano

Invito al peccato per 237228

Ho concordato con la signorina Luana già conosciuta e già recensita, un breve percorso di 3 sessioni da mistress. Nel nostro sogno abbiamo cominciato in maniera più soft per arrivare poi ad un livello di sadomaso che per me è risultato essere di ottima fattura. Ma adesso bando alle ciance Complice un incarico lavorativo che mi porta nella capitale della maremmamaiala, una volta a settimana per circa un mese, contatto la già recensita Luana, bravissima Lost Girl con un minimo di attitudine, feticciosa e già sognata più volte negli ultimi 10 anni, proponendogli questo percorso, seppur breve che l'avrebbe dovuta portare a sperimentare insieme a me la sua indole dominatrice. Al primo incontro appena arrivato nella sua graziosa location La Luana mi accoglie in grande spolvero. Top nero di raso autoreggenti nere decolleté metà black metà trasparenti, volgarissime come piace a me, intimo nero, capelli lunghi neri appena striati, un velo di trucco per niente pesante, profumatissima, impeccabile direi.

Il suo sito ayzad. Quella che aguzzo ad allora era stata una misteriosa passione per intenditori è improvvisamente divenuta un fenomeno di costume. Già, perché la trilogia delle Sfumature è abbandonato un romanzetto rosa ispirato — attraverso tutte le fonti possibili — ai vampiri di Twilight. Il suo equo è far sognare alle lettrici la versione aggiornata e pornografica della fiaba del Principe Azzurro, non certo approfondire le complessità di una vera attinenza o descrivere come venga effettivamente consumato il BDSM nella realtà. Solo nella mia attività, per esempio, incontro sempre più persone che per avere cominciato da sprovvedute queste pratiche hanno all'istante danni psicologici, sociali o addirittura fisici che si sarebbero potuti tranquillamente eludere con un minimo di preparazione.

Attuale non perché temi che lei lo avrebbe detto a tutti, ma preferisco l'anonimato mantenerlo e preservarlo come avanti regola. C'è voluto molto per ancorare un appuntamento perché è reperibile e intervistabile solo tramite fb, finalmente dopo un 10 giorni si fissa l'appuntamento e vado nella sua alcova. Mi accoglie questa ragazzona alta 1,75 e con i tacchi mi supera. E' enorme, credetemi per me Verso quanto dovuto non è neanche lei a chiederlo e per ordine suo mi spoglio e comincio. Da sotto la poltroncina tira fuori una pallina da tennis che butta per la alloggiamento dove io ho l'incombenza di avviarsi a 4 zampe correndo a riprenderla e riportargliela davanti a lei in bocca. Per 2 volte a impegno il compito mi riesce, la terza volte mi aiuto con le mani a riprenderla e metterla in fauci. Coglie l'occasione per punirmi, facendomi accedere davanti a lei con le mani dietro la schiena e comincia a schiaffeggiarmi: ho dovuto fermarla perché davvero mi stava gonfiando con quelle mani pesanti.