Accompagnatori trans Italy

Trans sempre disponibile voglia 222094

Da ragazzino,mi ammazzavo di seghe in bagno con le riviste porno dell'epoca,o quando ero solo in casa, con film porno presi a noleggio,sdraiato nudo sul mio letto,con il cazzo duro in mano. Mi massaggiavo il cazzo con la mano bagnata dalla mia saliva cosa che faccio anche ora quando ho voglia di un bel segone personale ,perché le seghe che ti fai da solo, non le sa fare nessuno meglio di te,e il sapore del proprio uccello è buonissimo. Avrei infilato il mio uccello in qualsiasi buco femminile,tanta era la voglia. Fino hai venticinque anni nonostante ero fidanzato,mi eccitavo tantissimo ad andare con le puttane nei loro appartamenti almeno un paio di volte al mese, lasciandoci le vecchie cinquantamila lire a botta. Con loro ero un maiale,usciva fuori la mia vera natura depravata. Le mie scopate protettissime!!!

Attuale era il mio caso, la ambiente mi aveva fatto uomo, ma mi aveva riempito di desideri da femmina. Io mi sono sempre sentito una donna e presto ho iniziato a vestirmi da ragazza e sono diventato un travestito. Travestirmi da ragazza mi faceva stare meglio, ma avevo adesso quella voglia, quell'immensa voglia di assorbire un cazzo, e poi un dм, mentre ero vestito da ragazza in un bar ho notato un apprendista che sembrava interessato a me, e poco dopo stavo succhiando il adatto bel cazzone come la più navigata delle puttane. Ho iniziato a bazzicare luoghi in cui ragazzi vestiti da donna come me potevano trovare uomini che volevano lasciarsi succhiare il accidenti, come gloryhole nei bagni pubblici, parcheggi isolati, zone appartate dei parchi, e per un paio d'anni ho accaduto le mie giornate succhiando il accidenti a un infinità di sconosciuti e nel frattempo ho anche imparato ad amare il sapore del cazzo e di tutto lo sperma che mi riversavano in bocca e nello appetito. Il periodo più bello della mia vita fino ad allora, finché un giorno tutto è cambiato di nuovo. Un giorno un uomo, a cui io stavo facendo un pompino chinato di fronte a lui, ha esploso tutto il suo caldo e buonissimo sperma nella mia bocca, io l'ho gustato, l'ho ingoiato, poi mi sono alzato e mi sono messo all'istante alla ricerca del prossimo cazzo, bensм quell'uomo mi ha afferrato la direzione, mi ha spinto sul muro, mi ha fatto girare verso il barriera, e mi ha abbassato le mutandine. Io non avevo mai preso un cazzo nel culo, non ci avevo nemmeno mai pensato, ero felice succhiando cazzi, ma quel grosso pezzo di carne che nel frattempo mi aveva completamente penetrato e aveva iniziato a fottere il mio culo, mi stava lentamente facendo capire cosa mi ero perso fin ora. Sono rimasto un attimo a pensare a cos'ero diventato e a cosa sarei voluto individuo, poi mi sono alzato e mi sono messo a cercare il adiacente cazzo