Annunci Incontri a Mazzano

Il profumo della 548598

Gesù allora gli disse: «Simone, ho una cosa da dirti». Chi dunque di loro lo amerà di più? Simone rispose: «Suppongo quello a cui ha condonato di più». Gli disse Gesù: «Hai giudicato bene».

Ciascuno degli aspetti della novità della Buona Notizia di Gesù è il adatto atteggiamento sorprendente verso le donne. Nella sinagoga non partecipava alla vita pubblica e non poteva essere testimone. Tre persone totalmente diverse si incontrano con loro: Gesù, Simone il fariseo, un giudeo praticante, e la donna, di cui si diceva che era peccatrice. Gesù si trova in casa di Simone che lo ha invitato a pranzare con lui.

Il Vangelo di questa domenica mi ha fatto pensare a lui! Ognuno potrebbe rispondere in modo personale alla quesito su cosa lo affascina di più di questo santo dalla fama eccezionale. La libertà sessuale non raggiunta come una conquista, ma ricevuta come un dono. Gli altri, naturalmente, imitavano entusiasticamente questo suo mirabile esempio di castigo. Prima vita, Celano, Capitolo XV, La regista, in particolare, ci restituisce un Francesco che, tentato nella carne corre, nudo tra la neve, offrendo il suo corpo al gelo; e, bagnato nella neve, costruisce con questa coppia pupazzi che raffigurano quella moglie e quel figlio, che non avrà giammai, su cui piange in atto di sofferta rinuncia … Francesco combatte la sua sessualità che sembra confliggere col suo desiderio di unione con Altissimo, finché … finché non cede ad essa.

Ed egli: «Maestro, di' pure». Chi di loro dunque lo amerà di più? Gesù gli disse: «Hai giudicato rettamente». Io sono entrato in casa tua, e tu non mi hai certo dell'acqua per i piedi; ma ella mi ha rigato i piedi di lacrime e li ha asciugati insieme i suoi capelli. Il prologo. Siamo nel capitolo 7 e nei versetti precedenti a quelli letti Luca ci narra di Giovanni il Battista affinché, appresi dai propri discepoli i miracoli e il contenuto delle predicazioni di Gesù, manda a chiedergli: «Sei tu colui che ha da venire oppure ne aspetteremo noi un altro?