Positivo al Covid prova a partire ma una donna lo riconosce: denunciato per epidemia colposa

Donna per video a 24085

FaceApp è una delle migliori applicazioni mobili per l'editing IA di foto e video. Trasforma i tuoi selfie in ritratti di modeling con una delle app più popolari scaricata più di milioni di volte fino ad oggi. Niente più tocchi aggiuntivi sullo schermo! D'ora in poi non dovrai più passare ore e ore a usare photoshop! Condividi direttamente i tuoi editing effettuati con FaceApp sui tuoi account di social media preferiti Un solo tocco e la tua foto è pronta a prendere d'assalto tutti i social media! FaceApp PRO Puoi iscriverti per avere accesso a utili filtri Style, agli aggiornamenti dei filtri e a tutte le funzioni e i contenuti disponibili per l'acquisto all'interno di FaceApp. Gli abbonamenti sono rinnovabili automaticamente e vengono fatturati mensilmente o annualmente alla tariffa selezionata a seconda del piano di abbonamento. È inoltre disponibile una licenza a vita per FaceApp sotto forma di piano di pagamento una tantum non è un abbonamento. L'abbonamento si rinnova automaticamente a meno che l'opzione di rinnovo automatico non venga disattivata almeno 24 ore prima della fine del periodo corrente.

Un palermitano di trent'anni è stato denunciato per epidemia colposa per aver marcato di prendere un aereo per Milano pur sapendo di essere positivo alla variante Delta del Covid con un'altissima carica virale. Se sul volo Palermo-Milano oggi non è scoppiato un camino è soprattutto grazie allo spirito d'osservazione di una donna, anche lei palermitana, che ha riconosciuto il positivo in aeroporto e ha chiamato gli agenti della polaria la polizia di Ceto in servizio negli aeroporti al Falcone e Borsellino. La donna ieri epoca andata a farsi il tampone breve alla stazione centrale di Palermo adatto in vista del viaggio a Milano del giorno successivo. Accanto a ella in fila c'era il palermitano, addirittura lui in attesa del test.